Pages Menu croatia pucisca
Facebook
Ente per il turismo di Pucisca
Categories Menu

Posted in Pucisca

Pucisca

Pucisca

Pucischie (Pučišća), con i suoi 1700 abitanti, è uno dei luoghi più belli dell’isola. La cittadina è situata nella parte interna della profonda e riparata baia che si trova nella parte settentrionale dell’isola. I collegamenti con la terraferma sono effettuati con catamarani e traghetti, tra San Pietro della Brazza (Supetar) e Spalato (Split), e tra Macarsca (Makarska) e San Martino (Sumartin). Pucischie è inoltre collegata con altri paesi dell’isola tramite ottime strade che attraversano Postire (Postira) o Prasnizza (Pražnice). 1234► Pucischie è il fulcro dell’industria edilizia in pietra. Oltre al taglio e alla lavorazione della pietra, la popolazione è dedita all’agricoltura: produzione di olio d’oliva e vino, allevamento di bestiame, formaggi e agnello. Negli ultimi anni il turismo a Pucischie è cresciuto sensibilmente, e il paese è particolarmente adatto per il turismo nautico grazie a una baia protetta e sicura, con ormeggi moderni dotati di elettricità e acqua dolce. A pochi chilometri da Pucischie si trova una delle baie più belle dell’isola – “Luke” – con una splendida spiaggia...

Read More

Posted in Destinazione, Praznica

Praznica

Praznica

Prasnizza Prasnizza (Pražnice) è un piccolo paese situato nell’entroterra dell’isola di Brazza, rinomato per l’attività agricola e l’allevamento di bestiame. Prasnizza è uno dei più antichi insediamenti di Brazza, caratteristico di quest’area. Situato lungo la strada tra Néresi (Nerežišća) e Selze (Selca), si trova a 400 metri sopra il livello del mare, e oggi conta circa 400 abitanti, soprattutto pastori e agricoltori. Le abitazioni sono tipiche fattorie costruite nello stile rurale locale, a tutt’oggi rimasto invariato, con ampi cortili in cui sono presenti fienili, piccoli alloggi supplementari e stalle, dove anche gli animali trovano riparo durante l’inverno.   La festa del paese si tiene il giorno di Sant’Antonio, il 17 gennaio.   Le chiese di Prasnizza offrono un vero viaggio attraverso la storia del luogo. Nel cimitero locale, ‘Cimatorij’, si trova la chiesa di San Cipriano, originaria del XIII secolo. Nella cappella si trova un famoso rilievo in pietra di epoca rinascimentale completato nel 1467, che rappresenta un momento importante nella storia dell’arte della Dalmazia. Si ritiene che questo rilievo...

Read More

Posted in Destinazione, Gornji Humac

Gornji humac

Gornji humac

UMAZZO (GORNJI HUMAC) Il paese di Umazzo (Gornji Humac) si trova nell’entroterra, pressappoco al centro dell’isola di Brazza, su un dolce pendio assolato. Gli abitanti praticano l’allevamento di bestiame, l’apicoltura, il taglio e la vendita di legname.   Le origini di Umazzo risalgono a un antico insediamento croato sull’altopiano orientale dell’isola di Brazza, quando i Croati Narentani arrivarono nel XII secolo. Si ha notizia per la prima volta del villaggio nel 1184, quando era chiamato HLMACANE.  [Popolo che vive su Hum].   Questo tipo di nome è indicativo dell’origine antica del paese, in quanto si riferisce sempre a insediamenti arcaici. Qui venne costruita una chiesa in onore di San Nicola. Attrazioni turistiche: Formaggio di Brazza, pane casereccio cotto in forno tradizionale, agnello, “vitalac” – È possibile trovare le specialità di Brazza in taverne e locande d’atmosfera. Cosa vedere? Chiesa di San Nicola, con elementi barocchi, costruita durante il XVII e XVIII secolo. Trittico con la Vergine Maria e il Bambino Gesù, San Michele che uccide il drago, statua di San...

Read More

Posted in Destinazione, Isola di Brac

Isola di Brazza

Isola di Brazza

Brač (Brazza) è la più alta isola dell’Adriatico e terza per grandezza. [nggallery id=1″] Il nome dell’isola deriva probabilmente dalla parola cervo, un animale di culto delle tribù illiriche che abitavano sull’isola, brentos. I Greci la chiamavano Elaphusa e Bretanide da elaphos, il cervo. Dell’esistenza dei cervi sull’isola di Brač/Brazza nella preistoria testimoniano le scoperte fatte nella grotta Kopačini. Lo storico romano Plibije la chiama Bretia, Plinio il Vecchio Brattia e nel diario di viaggio del IV secolo di Antonio viene chiamata Bractia. Zlatni Rat/Punta d’oro, Vidova gora/Montagna di Vid, il deserto Blaca, le profonde insenature, gli uliveti, i vigneti, le pinete lungo il mare cristallino, sono le immagini che molti visitatori si portano dietro dall’isola di...

Read More